MACCHINA (Post n.9 – gemellaggio)

C’è una cosa che ho sempre voluto e non ho mai avuto.
E che per come stanno andando le cose probabilmente non avrò mai.
Ebbene.
Una camera tutta mia.
Sapete quel posto da riempire con tutte le proprie cose?
Con i poster e le foto del nostro cuore?
Colorata come vogliamo noi?
Quello che davvero sentiamo la nostra "tana"?
Per ballare e cantare davanti allo specchio?
(tra l’altro convinti che nessuno ci può sentire e invece ci sentono tutti..)
Ecco, io non l’ho mai avuta.
Non ho mai potuto farmi i "cavoli miei".
E mi è davvero mancato.
Per questo ogni tanto desidero una macchina tutta mia.
La renderei la mia tana.
Potrei accoglierci le persone.
Potrei arredarla come voglio.
Invece ho solo il mio motorino.
————————————————————-
Categoria: Gemellaggio con lei

Annunci

LEGNO (Post n.8 – gemellaggio)

Legno.
Sono sei giorni che penso al nuovo tema.
E’ la parola più difficile da quando il gemellaggio ha avuto inizio.
L’unica cosa che mi viene in mente è quella faccenda in cui Mastro Ciliegia regala a Geppetto un ciocco di legno eccetera eccetera.
Pinocchio.
Ecco, è l’unico cartone Dysney che non amo particolarmente.
Con quella vocetta petulante e quelle domande idiote.
Mi ricordo addirittura che una volta, con la mia ex migliore amica, eravamo a vedere un film all’aperto e c’era questo bambino che faceva domande stupide e inutili sul film.
L’abbiamo soprannominato Pinocchio.
E come si può essere talmente babbei da credere che se si piantano i soldi può venirne fuori un albero?
Questo per dire che con quel pezzo di legno io ci avrei costruito uno sgabello.
——————————————————
Categoria: Gemellaggio con lei

FILA (Post n.7 – gemellaggio)

Ero in fila alla posta, ancora venti persone davanti a me.
E quella stupida impiegata pensava a parlare invece di lavorare.
I pod come sempre ben calcato nelle orecchie.
De Andrè cantava:
"fila la lana, fila i ricordi,
illuditi ancora che lui ritorni…"
Già. Illudersi.
Proprio il giorno prima sfogliavo l’album di foto della mia vacanza inglese.
Una foto di me diciassettenne.
Maglietta della Puma, jeans usati presi a porta portese e scarpe della Fila.
Quando ancora credevo che il mio futuro fosse nelle mie mani.
Illusioni, appunto.
Dieci numeri ancora.
Il cane della signora accanto a me si era allontanato e si era
avvicinato ad uno scorbutico vecchietto, annusandogli le gambe.
Quando lui se n’era accorto a voce alta aveva esclamato: "Fila via!"
Ed il cane scodinzolando era tornato dalla sua padrona.
Uscita dalla posta mi ero resa conto che una macchina in doppia fila
mi aveva incastrato.
Dannazione.
Gliela faccio vedere io a questo ciccione idiota deficient – una voce
mi riporto alla realtà.
Mi guardai intorno e chiesi:"Dove dobbiamo andare?"
Posti 9 e 10.
Fila 7.
—————————————————————————————
Categoria: Gemellaggio con lei

GEMELLAGGIO (Post n.6 – gemellaggio)

Da Wikipedia:
"Il gemellaggio è un legame simbolico stabilito per sviluppare strette
relazioni politiche, economiche e culturali.
Il gemellaggio più conosciuto è quello costituito tra due città o
paesi dello stesso stato o di stati diversi.
Il gemellaggio più interessante è invece quello tra blogger, gestito
autonomamente dagli stessi.
Celebre è il caso del gemellaggio tra le blogger Pagliaccetto e BiondoNome.
Iniziato il 30 marzo 2009 e proseguito per sei appuntamenti, si è
purtroppo concluso il 4 maggio 2009.
Fonti vicine alle due protagoniste assicurano che la causa di questa
prematura fine è stata semplicemente internet.
Una delle due, dopo aver traslocato, si è trovata senza il principale
mezzo di comunicazione, e quindi nell’impossibilità di continuare il
compito assegnatole.
Ciò non ha comunque mai scalfito la loro imperitura amicizia.
I gloriosi post gemellati rimarranno nella memoria dei posteri nei
secoli dei secoli."
—————————————————————————————–