Faccio un lavoro che non mi piace.
Ho smesso di dare esami non so manco io perchè.
Non riesco ad andare via di casa perchè con i contratti a sei mesi non è facile rischiare.
Vorrei perdere peso ma non ho sufficiente forza di volontà per mangiare meno.
Vorrei fare sport ma la pigrizia mi uccide.
Mia madre non mi parla solo perchè ho deciso di partire domenica invece che venerdì con lei.
Se non ci fosse uomoelle sarei già entrata in uno dei miei periodi depressione-mode-on.
Vorrei partire per un mese verso un luogo dimenticato dagli dei, per capire che non sono certo queste stronzate che fanno la nostra vita.
Ma vivo qui, e la mia vita è fatta per forza di questo.
Vorrei cambiare tutto.
Ma con cosa?
(Astenersi consigli o prediche da vecchi nonni saggi)
Annunci

13 thoughts on “

  1. Beh guarda, devi sapere che… e poi ti sarai accorta pure tu… Quando pensi a… che poi non è solo il soffitto, ma anche un po’ il cielo… come dici? Esattamente.
    Poi non credere che… in certe situazioni si tende a… perché poi sono riflessioni indirizzate. Insomma… c’hai proprio ragione! ^_^

  2. Le domeniche d’agosto mi fanno lo stesso effetto delle donne sui 30 anni basse e tracagnotte con le ballerine o le crocs: inducono alla depressione.
    sei in pieno conflitto tra essere e dover essere: non c’è predica che ti salvi…il Lagavulin ti piace? con me funziona! 😉

  3. siamo in due a voler cambiare tutto. Io mi sono rovinata la testa per mesi a cercare di darmi qualche soluzione. Ora sono partita dalla dieta, pensa te. L’ho iniziata e dopo un po’ mi sembra di riuscire piano piano a riprendere in mano la mia vita. E’ durissima, ma mi sento un po’ meglio. Ti abbraccio forte e se ti va di parlare e confrontarci, siamo in due

  4. uh..è difficile parlare di cose così senza fare i nonni,o senza dire banalità o cose improponibili..
    che poi..sul lavoro c’è poco da dire.la situazione è..beh..lasciamo stare..e per sperare in un lavoro che ti piaccia mi sà che devi sperare in un colpo di fortuna…o laurearti (e sperare in un colpo di fortuna,certo.) (sempre se hai scelto una laurea che ti piaceva e nel frattempo non hai cambiato idea..).
    è per questo che,di tutte le cose che non vanno,quella delle materie da dare sarebbe la cosa su cui battersi di più,ma sò anche che tra il dire e il mare..
    anche la casa,il vivere da soli,è importante…ma devi valutare bene.se ora te la passi troppo male,allora vale la pena fare una marea di sacrifici e rischiare e andartene..altrimenti,stringi i denti.
    che poi,vivi pure in un posto dove la casa nel migliore dei casi ha un prezzo assolutamente folle.senza contare che vivere da soli vuol dire che devi pensare tu a tutto tutto..e lavorando..è pesante.bah..
    il resto non son cose gravi..o almeno son cose che risolte le altre ti peserebbero meno..o ti verrebbe più semplice risolvere.
    e(frase davvero davvero da nonno,ti avviso),la verità è che cambiare per cambiare,se non sei davvero con le spalle al muro,difficilmente porta buoni frutti.

    stammi bene,tu.

    (oh..grazie,eh?) 😛

  5. è difficile cambiare tutto da un giorno all’altro, devi provare a farlo poco per volta con l’aiuto di un pizzico di fortuna che non guasta 🙂

  6. Io sono convinta che anche i capelli siano un grandissimo inizio (io sono passata da bionda a castana). Prova ad osare…mal che vada ricrescono!
    Pensa che in quarta superiore io li hop davvero tagliati quasi a zero. Non stavo bene, però mi ha dato una forza incredibile! E poi li ho fatti ricrescere in fretta ehehehe

  7. anche io mi sento così,
    non c’è niente di quello che ho attualmente che mi soddisfa o rende felice.

    rubiamo la bacchetta alla fata madrina e facciamo bidibi bodibi bu?

  8. A me piaci così.
    Capisco che non sia abbastanza da farti svoltare la giornata, ma è già qualcosa, no?

    Ah, se tu abitassi non troppo lontana!
    Si potrebbe fingere di andare in palestra insieme…
    Da sola riesco solo a pagare la retta, ma fingere di andarci è ancora impresa troppo ardua.

    Buone altre terre.
    Ti aspetto..

    Val

  9. Yleeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    O come tu stai?
    O che tu dici?
    Ammazza quanti impegni!!!
    Capelli? non me ne parlare che c’ho un mazzo de fieno in testa!
    bacettoniiiiiiii
    Eba

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...