Non vorrei essere qui.
Ho voglia di altre atmosfere.
Ho voglia di colori, di panorami sterminati, di aria pulita.
Ho voglia di affacciarmi alla finestra e sorridere di ciò che vedo.
Sorridere di felicità.
Felicità pura e semplice, per le piccole cose.
Per dei fiori colorati, per un gatto che passa davanti casa, per un mazzetto di lavanda poggiato sul tavolo.
 
Voglio essere più attiva.
Smettere di farmi bloccare dalla pigrizia.
E intanto paradossalmente progetto molte cose, weekend, mini-viaggi, natali all’estero, grandi passi.
Vivere vivere vivere.
Annunci

11 thoughts on “

  1. io ho voglia di sorridere per cose tristi e ridere di cose tragiche. non mi capita da un annetto e me so’ stufato.

  2. era un ridolino forzato, quasi un piccolo feedback del tempo che fu.

    non ho ancora visto dov’è piazza brin e mi spiace, probabilmente per Juno (che non è una bestemmia pagana, ma sembra) farò pissing: il biglietto dei Mars Volta mi è costato più del previsto e dovrò ottimizzare le uscite. Ergo salutami l’ingravidina, e se vedi dei maglioni a righe oltre a quelli nello schermo fai fuoco a volontà.

  3. progettare è già un buon inizio. Credimi. Io, al momento, non vorrei essere qui, ma non riesco neanche a progettare.
    Bacione

  4. Quest’anno più degl’altri riusciamo a farci sfuggire il tempo tra le dita. Siamo a metà estate e io e gl’altri ci siamo goduti soltanto un paio di giornate al mare, neanche tutti insieme.
    Sono in programma feste, notti bianche, giornate in piscina e nottate accampati in un’unica casa al mare ma ancora niente di prestabilito..e Betta langue nella monotonia.

  5. “vivere vivere vivere non sai più vivere….” citazione.

    o si cambia o si resta immobili. come direbbe la nothom la potenza dell’inerzia è tanta.

  6. E infatti è proprio lo stesso orrido posto 🙂 barKabar.
    Studio a Roma e mi c’hanno fregato già due volte, co le discoteche di Ostia.
    Io ho rimandato a settembre due esami [che si aggiungono agl’altri 2 previsti] ma i mesi di vacanza da 3 si sono ridotti a uno e mezzo scarso..e mia madre vuole mandarmi a lavorare -.-

  7. smettere di farmi bloccare dalla pigrizia. Lo ha detto anche Alessia Marcuzzi nello pot di activia.

    vivere vivere vivere , ora che fai mi citi Vasco Rossi 🙂

  8. Ciao, scusa ma qual’è la canzone a te?io sono rimasta indietro e mi manca nel repertorio delle cagate…le crocs le odiooooooooo anche io sono brutte e costano una fortuna, non capisco davvero la gente che cosa si possa ritrovare nella scatola cranica per poter depenser autant d’argent….le pellicce no comment….e quelle braccine le spezzerei alle ragazzine tutte composte….un saluto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...