Notizia di ieri:

PROTESTA CENTRI SOCIALI FINISCE IN RISSA CON OPUS DEI  – Una protesta di un gruppo di aderenti ai centri sociali davanti a una chiesa frequentata da fedeli dell’Opus Dei a Roma e’ finita in rissa all’uscita della messa.

Sei persone sono state fermate e identificate dai carabinieri, mentre un furgone e materiale fotografico e video sono stati sequestrati dalla polizia. Alle 11,45 aderenti al collettivo ‘Militant” e del collettivo ”Facciamo breccia”, appartenenti alla rete dei centri sociali romani, hanno esposto uno striscione davanti alla chiesa Sant’Eugenio in piazza delle Belle Arti con scritto: ”Chi ha ucciso, torturato e sfruttato non puo’ essere beato”. Insieme allo striscione e’ stata esposta una riproduzione su un pannello di due metri per cinque della Guernica di Picasso. La protesta nasce perche’ stamani il Papa ha beatificato 498 martiri uccisi in Spagna negli anni Trenta del secolo scorso. Quando i fedeli cattolici sono usciti dalla chiesa, al termine della funzione religiosa, la protesta ha provocato la loro ira. Una trentina di fedeli ha urlato e strappato lo striscione e fatto a pezzi la riproduzione del celebre dipinto.

Secondo quanto riferito da aderenti ai collettivi, i cattolici avrebbero ”aggredito anche fisicamente i giovani e inneggiato a Franco”. A quel punto la rissa e’ stata sedata dall’intervento delle forze dell’ordine. I carabinieri, precisamente l’Ottavo Battaglione Lazio che stava andando a prendere servizio allo Stadio Olimpico, ha fermato e identificato le sei persone mentre la polizia ha bloccato il furgone dei collettivi in via Bruno Buozzi: all’interno del mezzo vi era una scala, una telecamera e una macchina fotografica con cui gli aderenti ai collettivi avevano ripreso l’intera rissa.

___________________________________________________________________________________

Tutto questo alla faccia delle belle parole che hanno sempre detto e continuano a dire.
Sono curiosa di sapere se le sei persone fermate sono dei centri sociali o dei cattolici.
E anche di sapere che fine ha fatto il video.
2007 anni di cazzate.

Annunci

7 thoughts on “

  1. uh.no,non volevo mettere paura,giurin giuretta.
    che poi,però,non sono sicuro che valga la pena che ti sbatti tanto.è una di quelle canzoni che sembrano piacere solo a me,in fondo,quindi insomma,prenditela calma.
    da un sacco di tempo,a proposito di canzoni,ho in mente una serie di strampalate liste su varie tipologie di canzoni,ma non mi metto mai a farle,in realtà.al solito…

    eehh…la chiesa…ce ne vorrebbero pazienza,tempo e pagine per enumerare le loro nobili azioni “in nome dell’amore e di dio”…anche se una delle mie preferite resta sempre il come hanno portato la “parola del signore”(in dettaglio torture,processi ed esecuzioni sommarie e genocidi)in tutto il mondo,allegramente,dall’africa all’asia passando pr il sudamerica…e anche qui in europa poi…
    o di come molti >.> troppi?? preti abbiano fatto loro,tra tutti gli insegnamenti di gesù,proprio guarda caso il più bello: “lasciate che i fanciulli vengano a me…”

    uh..ops… >.>

    (il panino da coma etilico standard è un filoncino per metà salame e provola e metà mortadella e provola,preparato da una salumiera di ballarò che li carica a mai finire.finirne uno è già dura,credimi.)

    dovrei smetterla di scrivere post tra i tuoi commenti,missà.

  2. uh. che tristezza.
    la protesta non era protesta, ma provocazione, secondo me. chi è uscito dalla chiesa ci è cascato. non posso essere dalla parte dei tipi dei centri sociali, perché si può far sapere la propria opinione in modo diverso. né si può giustificare l’aggressione delle persone che uscivano dalla messa.
    in casi come questi il torto è da entrambe le parti. diceva uno “chi è senza peccato scagli la prima pietra”, ed è tutto fuorché una cazzata. a sinistra, a destra, al centro, nella chiesa e fuori, oserei dire ovunque, ci sono state cose e persone che si sono comportate in modi da far rabbrividire. dovremmo essere migliori.
    mah.
    ciauz.

    ndr

  3. allora te la vai praticamente a cercare…se mi dai carta biancafinirai per avere un blog nel blog,praticamente…uhm…che dici,metto il link dei commenti sotto ai miei commenti??
    si,intendo proprio liste di questo tipo…il guaio è che mi viene malissimo limitare le mie scelte a una decina o una dozzina.sono più per le trentine,o le risme!!…il solito esagerato,lo ben sò.
    e poi guarda,la vera magia del panino è il pane,che è fatto non so bene come,ma risulta sempre un pò bruciacchiato sotto e dalla mollica compatta,sa di fatto in casa,di antico.davvero una meraviglia.però oggi ho scoperto che,come al solito qui a palermo,anche la mia salumiera di fiducia a ballarò incomincia a farsi furbetta,lei…sti caspiti di panini costano sempre più cari…però stai a vedere che se non ci vado per un paio di settimane tutto torna economico come prima.
    in realtà io la adoro,questa natura accomodante e questo continuo mutarsi in base alle situazioni da affrontare,tipico di noi meridionali.chè basta un pò di buon senso e saperci fare che si trovano sempre sorprese e soluzioni.non è un atteggiamento cristallino,ma aiuta a imparare presto a vivere in un mondo di furbetti,secondo me.
    un bacio…
    e una buonanotte…o un buongiorno,dipende,certo.

  4. la storia della chiesa cattolica è piena di pazzi sanguinari che hanno detnuto il potere, alcuni come carlo magno sono stati eletti a santi e in alcune zone d’europa vengono ancora venerati come tali…
    ..sembra ormai certo che taluni insegnamenti come porgi l’altra guancia non riguardano l’opus dei

    grazie per la visita

  5. ormai il progresso della chiesa cattolica con il lavaggio del cervello degli italiani è bello avanzato, un carretto di beati, così, tanto per, perchè il revisionismo non è mai abbastanza, e nessuno dice una parola. O meglio quasi nessuno, ma non c’è problema, basta farli passare per soggetti pericolosi, e del resto se i franchisti sono diventati beati allora magari una speranza di fama post mortem ce l’hanno anche quelli che hanno aggredito chi protestava…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...