Ferragosto strano.
Anzi.
Ultimi tre giorni strani.
A base di chiacchiere,ricordi,confessioni,racconti "particolari",rimuginii.
A base di Isola Tiberina,Gianicolo,mare e spiaggetta.
Finalmente ho capito quello che penso.
E non mi fa stare bene.
Avrei tante cose da dire e da chiedere ma non lo faccio.
Ho paura di farlo.
Paura delle risposte.
Ma non sono l’unica ad avere paura.
Di questo sono certa.
E abbiamo ascoltato una canzone.
Sarà che ci si fa condizionare.
Sarà che in quelle parole si vuole trovare quello che serve.
Quello che si vuole sentire.
Però c’è.

Con te ogni cosa mi sembra nuova ogni argomento ogni ripetizione
come l’alunna ascolta innamorata il suo giovane professore
lo porterà tra i libri stropicciati pieni di formule e di colori
porterà il suono di quelle lezioni che le hanno infiammato il cuore
Ed è così che ogni particolare diventa pretesto per pensarti
diventa dolce ricordare indispensabile vederti
ridere di quello che ci succede mischiare all’assoluto di quest’attimo
tutte le mie parole tutte le tue paure
Non ha più senso ignorarsi fare finta che
non esistessi tu altrettanto impossibile
non ha più senso non vedermi se adesso sono qui
se tu non parli beh lo faccio io
Non perdiamoci di vista
l’intenso sole apre le porte del tuo cuore e poi sparisce in fretta
e ci lascia così a contemplare
Non perdiamoci di vista
l’intenso sole apre le porte del tuo cuore, colora queste strade
e mi fa sentire più vicino a te… più vicino a te
Con te ogni cosa mi sembra diversa ogni colore e le sue sfumature
che rendono così importante ogni secondo del nostro modo di conversare
e l’aria avrà un altro sapore saprà di te e la sua consistenza
sarà leggera come l’amore amara come la circostanza
Se a volte in una storia cerchi quello che non hai
anche se dura poco ti accontenti
ti sbagli perché puoi ottenere tutto ciò che vuoi
chi ti conosce sa che sei speciale
Non perdiamoci di vista
l’intenso sole apre le porte del tuo cuore e poi sparisce in fretta
e ci lascia così a contemplare
non perdiamoci di vista
l’intenso sole apre le porte del tuo cuore, colora queste strade
e mi fa sentire più vicino a te… più vicino a te…
Dimmi che non cambierai mai
dai dimmi che hai bisogno come ho bisogno di te
dai dimmi che non cambierai mai
dimmi  che hai bisogno tu di come io ho bisogno di te.

Annunci

21 thoughts on “

  1. spero di cuore tu riesca ad avere le risposte che cerchi e che la paura scompaia. Riuscire ad avere le risposte giuste fa così bene a volte. Ti abbraccio

  2. eh. pure davanti a me, sai? oddio, proprio chiamarlo bellissimo, ecco, forse no…però.
    ufff. devo andare a far da mangiare, sennò non mangio;-) a più tardi 😉

  3. dio…le canzoni mi rendono cosi` vulnerabile. spero che nessuno lo scopra mai, ma per commuovermi -piesse:io sono un classico “cuore di poetra”- basta veramente poco…una canzone di quelle belle intense e io faccio tutto. Comunque…che canzone e`?

  4. è normale a vere paura del nuovo, ma magari è bello anche lasciarsi andare.
    p.s: Luca vuole sapere perchè quel qualcosa sul finale di Harry Potter non ti ha convinto. Rispondigli su ilpagliaio.splinder.com, grazie e un bacio

  5. Prima di tutto un saluto che è da tanto che non ci sentiamo. Come sono andate le tue vacanze?Tutto bene?;-)

    La Ichnusa è la birra sarda per antonomasia. Una chiara che qualitativamente non è il massimo. Ma quel che più conta è ciò che rappresenta…al falò del 14 l’ho gustata rivolgendomi verso la mia amata isola:-)

  6. dal tuo commento del 17 luglio “Io però con Harry non sono per niente obiettiva purtroppo,non riesco proprio a fare critiche(anche se una piccola piccola ce l’ho,dopo che avrai visto il film te la dirò).. “, ora ricordi?

  7. “…e l’aria avrà un altro sapore; saprà di te. E la sua consistenza sarà leggera come l’amore, amara come la circostanza” non è sottolineato. Puzza?

  8. Letto il precedente post…dai, le prossime vacanze non potranno che essere migliori, e di molto, di queste appena passate;-)

  9. Spesso si ha paura delle risposte… ma io credo sia sempre meglio chiedere per poi poter decidere e non vivere nel dubbio
    magari poi un giorno ti spiego meglio cosa intendo dire
    🙂

  10. Ciaoooo
    ti invidio un pò….almeno te hai capito quello che pensi….;) io c’ho una confusione…!!!:P
    certe volte la paura ci frena… ma rimanere nel dubbio è terribile…
    …e se le tue paure fossero infondate??
    Tramonto rosso

  11. Come va? Cosa hai capito che non ti fa stare bene? La canzone direi che è suggestiva, perbacco, ma dovrò ascoltarla, il testo non basta. Io sono in ferie, ma niente vacanze, troppe cose da far, ahimè. Ma recupererò (spero). Che dicevano di Ferentino?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...