Considerazioni sparse di ieri. (e non le potevo scrivere ieri?)

Tra poco più di un mese è natale.
Non ho nessuna voglia di spendere soldi in regali.
Piazza Navona sarà bellissima tutta addobbata.
(chi vuole venire con me basta che lo dica)
Ho ricominciato ad andare in palestra.
Spero che stavolta i risultati si vedano che non mi sopporto più.
Devo imparare a fidarmi di più delle persone, abbiamo perso troppo tempo senza conoscerci.
Stasera cena di lavoro.
Per la seconda volta in vita mia metterò i tacchi. (Sì gente, avete letto bene)
Nonostante tutto mi sono resa conto che il filo si è spezzato e non tornerà come prima.
Era inevitabile,mi fa star male ma è evidente che non sono così importante.
Ho riletto cose che mi hanno fatto tornare alla mente momenti bellissimi.
Nostalgia nostalgia e voglia di poter tornare indietro nel tempo.
Consapevolezza che non sarà mai possibile.

Annunci

29 thoughts on “

  1. tesoro si va sempre avanti..non si guarda mai indietro se non con un sorriso! 🙂
    e sti tacchi mettiamoli!!!! 🙂

    pvt! ;PPPP

  2. è successa la stessa cosa anche a me ieri…nostalgia nostalgia e consapevolezza di non poter più tornare indietro…

    cmq ci vengo io a p.zza navona con te…buttiamo via la tristezza e buttiamoci nella mischia…TUTTA VITA!!! ehehhehe ^_^

    buona cena!

    ps. ma gli STROKEs non erano venerdi al fish and chips????

  3. su con la vita…però non ricordarmi il natale che lo odio…ci trovo solo un lato positivo…la scommessa prima del pranzo con i parenti su chi sarà piu sbronzo…anche se sta diventando monotono…vince sempre lo stesso…

    se alle cose negative gli sorridi non ti appariranno migliori…oggi ho dato un esame…non sapevo una cippa…sono andando sorridendo e l’ho passato…

    …sorridi…

  4. penso che tutto faccia il giro che deve fare,il passato vive comunque e inevitabilmente sotto forma di cambiamenti a livello di personalità, ma se gli si dà più di questo e lo si continua a cercare poi ci si gioca il futuro..nella mia concezione contano presente e futuro,e provo ad evitare di far pagare a chi viene dopo i danni di gente che è già passata dalle mie parti..

    brava metti i tacchi che ti stanno bene,e se qualcuno dice che non sono da te puoi sempre dire che siete a cena e che il te si prende di pomeriggio,indi per cui non ha capito nulla della vita

  5. e chi non vorrebbe tornare indietro nel tempo…l’importante è che non ti faccia sopraffare dai ricordi altrimenti non se ne esce più..fidati 🙂
    Ivan

    ps..tu sei importante..per qualcuno almeno 🙂

  6. anche io mi sono sempre fatta fregare dai ricordi e dalla loro bellezza, che aumenta con il passare del tempo. ma adesso qualcosa per me è cambiato. spero che presto qualcosa cambi anche per te. in meglio, ovviamente.

  7. 1) sìììììì che bello nataleeee!!!
    2) voglia di spendere per regali ne avrei.. quello che manca è proprio il signor denaro!
    3) se riesco a costringere la cri ad ospitarmi a roma un giretto me lo devi 😉 [sì, è un obbligo!!!] 😀
    4) le palestre andrebbero eliminate.. almeno credo! non ci ho mai messo piede! .. ma ispirano brutti pensieri anche dall’esterno.. meglio una pasticceria!

    .. per il resto una volta che ci becchiamo su msn ti costringerò a parlare
    …sì, è un obbligo!!! :p

    intanto ti mando un baciuoooooo

  8. Allora, fo il tasso-nomico 😛
    1 – vero
    2 – essì
    3 – mi sa che sia tanti, a esserci prenotati 😀
    4 – vero a metà (non ti sopporti? Tsè)
    5 – Brava
    6 – Brava (bis) che quanno ce vò ce vò
    7 (comulativo) – mi dispiace, perché non è bello, quand’è così, ma purtroppo capita, a volte. Non è detto che sia così sempre, però, e che lo sia questa volta.
    Un bacio 🙂

  9. Ultimi secondi da panico che mi hanno letteralemente scioccata e chi se lo aspettava una cosa del genere? Completamente colta di sorpresa….ora sono troppo curiosa!!!
    Riflessioni interessanti le tue. I tacchi denotano che stai cambiando, magari un pò alla volta, ma c’è una certa tendenza…ehehh
    Poi che altro dire? Bisogna fidarsi di più delle persone….si, in parte è vero, dobbiamo sempre concedere il famoso “beneficio del dubbio” perché si può sempre trovare una persona degna di essere amica e che si comporti come tale e che magari sappiamo anche considerare come tale. Perciò fai bene, ma fai sempre attenzione…la fregatura è sempre dietro l’angolo, in amicizia, in amore….dai tanto e ti ritrona merda. Ma credo che tu lo sappia.
    Poi…che dire…palestra? Mi dovrei segnare anche io, ma pigrizia saltami addosso…e tra l’altro: quando andarci? Vabbè….ora fammi andare….
    Bacionissimi! Ila

  10. ma che è tutta sta gente che fa iiiiiiiiiiiih e baci deqquà ebbaci dellà, ahò, ‘nacamboggia.

    è natale e siamo tutti più stronzi, tocca fa’ i regali e io mangio fruit joy senza masticarle. il cane mi si appallottola e dorme, ma lo fa dietro le mie spalle, alla faccia della fiducia/fedeltà proverbiale del cane, che poi è il migliore amico della ciotola.

    a tutto questo aggiungiamo che non suono da una vita e i marlene kuntz sono quasi tutto, e soprattutto a) non ho ancora abiti chiari e b) entro dopodomani arrivano le lenti a contatto. sommiamo tutto e accorgiamoci che in fondo la vita non è così brutta come la si dipinge.

    anche i panini con i wurstel sono quasi tutto, ma un po’ di meno.

  11. Una giovane di nome Amelie Poulain si è presentata da me stasera, pregandomi di recapitarti una cosina che la riguarda
    buonanotte, Yle
    L.

  12. CHE SCHIFOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    [Soggetto: ieri dott. House – scena dell’occhio]
    ce l’ha fatto apposta!!!

  13. Sai, la mia fidanzata era un pò come te, l’ho dovuta pregare per farla vestire u nn pò piu da donna almeno una volta,poi dal giorno in cui mi ha accontentato è cambiato qualcosa in lei, ed ora devo convincerla che non è sempre il caso di vestirsi in quel modo, ma lei mi dice che ci si trova bene come mai prima nessun abito la faceva sentire…

    …le donne le donne…e chi ve capisce a voi 🙂

  14. Tra un mese è natale..mi viene l’angoscia solo a pensarci. Meno male che quest’anno ho pensato, in termini di regali, a cose poco costose per evitare svenamenti fastidiosi. Un salutone, cara!

  15. beh,almeno piazza navona il periodo di natale è ancora più bella…cagliari rimane sempre lo stesso cesso. solo che si affolla di gente fastidiosa!

  16. addirittura piangere?!? no, dai 😉
    cmq, quando avrai modo di ascoltarla mi dirai

    sìsì, era prorpio Montaldo, sommo regista che tra gli anni 60 e 70 ha realizzato tra i più bei film d’impegno italiani (Giordano Bruno, Sacco e Vanzetti, etc…)

    bacissimo 🙂
    L.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...