Oggi voglio raccontare una favola.. è una favola un po’ triste che non ho mai voluto raccontare perché quando l’hanno narrata a me non è che mi sia piaciuta molto, si parla di comportamenti sgarbati.. la voglio raccontare per mettere bene in chiaro come stavano i fatti all’epoca del misfatto e per chiarire che forse è stato meglio così. Non mi voglio giustificare per quello che è successo ma non mi sembra che io sia andata scrivere commenti su blog di gente che non conosco, la quale invece pare conoscermi benissimo visto che si permette di giudicarmi e alla quale evidentemente interesso moltissimo visto che vengo continuamente citata (anche all’interno di messaggi d’amore.. che onore!)..  QUINDI….. Eccola qui:

 

C’era una volta una ragazza convinta di avere un fidanzato.. poverina,non si era accorta di quello che in realtà le accadeva intorno! Quello che lei pensava fosse il suo principe azzurro in realtà la stava solo prendendo in giro.. qualunque cosa dicesse, qualunque gesto compisse, qualunque bottiglia di vino le regalasse, addirittura qualunque telefonata lui le facesse.. non c’era niente che lui facesse senza aver prima consultato i suoi compari. Compari che ridevano di lei, che non hanno fatto altro che prenderla in giro e che continuano tuttora! Poverina.. Non c’era caffè che lui la portasse a prendere che non fosse “gentilmente” offerto e ideato dai compari. Poverina.. Addirittura dopo che il suo principe azzurro l’aveva lasciata lei è uscita a sfogarsi con uno dei compari pensando che anche lui avesse litigato col principe.. invece lui ha addirittura registrato la conversazione per poi riderne insieme agli altri! Poverina.. E’ che lei ci credeva proprio di aver trovato il principe azzurro.. in effetti aveva ragione perché lui le aveva fatto credere tante cose, l’aveva anche chiamata mentre era con la sua ex facendole quindi pensare di essere al centro dei suoi pensieri.. ma era concertato anche quello!! Poverina..

Lo scopo di tutti questi inganni e tranelli era aiutare il principe azzurro a compiere un’impresa…ma non la posso dire perché le favole sono per i bambini e con i bambini non bisogna essere volgari! Poverina..

La morale della favola è: certe persone è meglio perderle quindi basta piangerci ancora su!

Annunci

3 thoughts on “

  1. Non ho parole. Dimmi che e’ solo una “favola” perche’ non ci voglio credere: un ragazzo ti ha fatto questo? Spero che non sia cosi’, ma se lo fosse…LUI E’UNO SCHIFO D’UOMO. RIPUGNANTE. Ma ancora ripeto…non si tratta di te vero?? dimmi di noooo!!! Perche’ queste cose mi fanno proprio incazzare! E non le capisco. Inquanto a me: lingue e culture orientali esiste! pero’ io ho deciso di studiare qualcosa di “psicologico” ma siccome psicologia ormai ha gia’ fatto l’esame di ammissione (in agosto!) quindi mi sono segnata a scienze del servizio sociale..speriamo che mi ci trovero’ bene! bho??!! e’ da un pezzo che non studio! Come vanno le tue lezioni di francese? kiss

  2. Uhm, dunque. Stando a quello che avevo letto tempo fa nel, mh, primo post, direi che la principessa è la tua ex-amica e il principe… Toni? Lei non ha mai saputo niente di questa “favola”? E’ per questo che ce l’ha tanto con te? Io ce l’avrei di più col principe! E poi sì, è vero che le cose brutte uno se le ricorda sempre, però se è passato più di un anno e già si è ricostruita una vita…basta, no?! o_O

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...